viale Trieste, 19 33170 PORDENONE (I) tel. e fax ++39 0434 552174 c. 3388894652 laroggia@tin.it

 

HOME

ANNALE

ARTISTI

CALENDARIO

SEDE

STORIA

VETRINA

COLLETTIVO LINEACONTINUA

PASSEGGIATE ITALIANE

PASSEGGIATE EUROPEE

MESSA A FUOCO

rassegne di fotografia

 

Janez MaTELIČ

 

 

“Saluti da Capodistria”

Pordenone - la roggia mostra personale con pannello

8 ottobre - 3 novembre 2011

 

Sfilano lentamente

- oramai da millenni -

le colline dell’Istria

davanti ai naviganti.

Sono sempre gli stessi

i rocciosi declivi:

 

ricoperti di verde

o bruciati dal gelo;

maculati di bianco

quando appare un paese,

piccolino, nascosto

col campanile a punta.

 

Ma tutta la dolcezza

del paesaggio marino

la stanno divorando

una nuova ricchezza

fatta di case al mare,

di alberghi irrispettosi,

 

di barche fragorose

se domina il diporto,

di bagnanti smaniosi

del rumore  più assurdo,

di gente mordi e fuggi

in cerca di vacanza.

 

Soltanto cartoline

restano, dal naufragio

di un mondo di dolcezza,

di una terra vissuta

in gaia povertà,

del naturale intatto.

 

E solo la pittura

può conservare intatto

il ricordo d’infanzia,

la gioia delle persone,

il rapporto diretto,

qualcosa da salvare.

E ci prova, il pittore,

a conservare il mito

a renderlo concreto

perché possa restare

almeno dentro gli occhi

un messaggio d’amore.

 

Si fa colore il monte

i paesi, le case,

gli alberi e le barche;

diventano colore

persino le emozioni

dei ricordi più cari.

 

La vista si trasforma

nel sogno delle cose,

nelle macchie di luce

che scoppiano improvvise;

o nelle allegorie

di quello che s’è perso.

 

Dall’azzurro del mare

emerge un pesce strano,

tipico ma sparito;

sopra il verde del monte

s’accampa una struttura

che solo ieri è apparsa.

 

Un faro, un grattacielo

una nuova marina

quello che fa mercato

- sviluppo (non progresso) -

diventano centrali

alla nuova visione

 

E solo la poesia

può cercare di fare

- almeno sulla tela -

il tentativo (assurdo?)

di dare il “benvenuto”

nella nuova realtà.