viale Trieste, 19 33170 PORDENONE (I) tel. e fax ++39 0434 552174 c. 3388894652 laroggia@tin.it

 

HOME

ANNALE

ARTISTI

CALENDARIO

SEDE

STORIA

VETRINA

COLLETTIVO LINEACONTINUA

PASSEGGIATE ITALIANE

PASSEGGIATE EUROPEE

MESSA A FUOCO

rassegne di fotografia

 

COLLETTIVO LINEACONTINUA

 

TERRA DI LAVORO

 

 

LE MOSTRE

 

Firenze Il Moro, Montefiore Conca, Napoli '80, Napoli FNLAV, Pordenone, Ricognizione -Verifica,

Salerno Ricerche di base, Spazio Praticabile, Trieste, Udine, Vicenza

 

26 settembre 1977 Trieste Galleria “Tommaseo” mostra

 

Di gran lunga diversa era la situazione a Trieste, quando si organizzò la stesa mostra presentata a Vicenza, Pordenone ed Udine.

Innanzitutto, la data scelta cadeva a ridosso immediato del Convegno che si era tenuto a Muggia dopo gli interventi nel territorio; in secondo luogo, “stazionava” intorno alla Galleria “Tommaseo” un nutrito gruppo di operatori culturali, che si era formato all’Accademia di Napoli con la denominazione di “Ambulanti” e si era trasferito a Trieste - di dove molti erano originari - e stavano facendo i primi passi con un’esperienza che avrebbe avuto in seguito un enorme successo; in terzo luogo, il vicino Istituto d’Arte era diretto a quel tempo da un artista di origini campane, Remo Stasi, che stava dando vita ad un interessante esperimento didattico in collaborazione con un’insegnante, Maria Campitelli, che sarebbe diventata presto una protagonista nel mondo della critica contemporanea.

Questi presupposti fecero sì che la mostra fosse vissuta con grande interesse; e forse fu anche un elemento ulteriore per sostenere l’impegno di quelli che si stavano dando da fare per svecchiare l’ambiente delle arti visive a Trieste e in Friuli.